Il regolamento del food contest

Seguimi

  • Facebook
  • youtube
  • Pinterest
  • Instagram

Nutrigenomica: cosa significa!

nutrigenomica 703x303

Nutrigenomica

Nutrigenomica: scienza che studia gli effetti del cibo sul DNA, sull’espressione dei geni. Il cibo è in grado di modulare l’espressione del nostro DNA ovvero riesce ad attivare alcuni geni e a disattivarne degli altri, quindi è in grado di influenzare lo stato di salute di un individuo.

I nostri geni non servono solo per conferire le caratteristiche ereditarie, ma controllano la produzione di enzimi, la formazione di ossa e muscoli, determinano quanti ormoni circolano nel nostro sangue, regolano il nostro metabolismo. E pensate un po’…..questi geni hanno bisogno delle informazioni che noi diamo nel nostro quotidiano, sia tramite il nostro stile di vita, sia tramite il cibo che decidiamo di mangiare. Mangiare non è solo questione di calorie e chili che si accumulano, ma la prima fonte di protezione e prevenzione, oppure il modo più efficace di farsi male.

Tratto e modificato da: DNA e alimentazione: un rapporto molto stretto di Filippo Ongaro.

Proprio per favorire ed incentivare nuove scoperte e studi in campo nutrigenomico, è nato NuGo, un consorzio europeo, una Società scientifica, che mette a disposizione studi, articoli e ricerche in questa disciplina e che è costantemente aggiornato sulle correlazioni tra dieta e DNA.  Esiste anche la International Society of Nutrigenetics/Nutrigenomics (ISNN) che ha lo scopo di studiare il ruolo dei nutrienti nell’espressione genica in generale grazie alla ricerca e alla formazione di professionisti e non solo.

Già nel 1850 il filosofo Feuerback sosteneva che l’uomo è ciò che mangia e che “per pensare meglio dobbiamo alimentarci meglio”, per non parlare di Ippocrate, il padre della medicina, che affermava: “Che il cibo sia la tua medicina, che la medicina sia il tuo cibo” . Nel 1931 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per aver scoperto i danni che provoca una elevata acidità nel nostro corpo.

INFORMATEVI su questi concetti di nutrigenetica e nutrigenomica, potreste scoprire delle cose interessanti. 

Può essere spiazzante pensare che il nostro futuro sia influenzato da ciò che mangiamo e che i nostri figli potrebbero avere un patrimonio genetico favorevole o meno alla vita quotidiana a seconda di come ci nutriamo oggi. Questo ci deve far riflettere su che tipo di abitudini e stile di vita vogliamo adottare. Quando andiamo a fare la spesa dedichiamo prima il tempo alla scelta dei cibi che contengano nutrienti veri e poi a quelli che contengano solo calorie. Quando arrivo alle casse, controllo spesso come ho riempito il mio carrello e mi chiedo se ho inserito prodotti che posso utilizzare per fare piatti semplici e ricchi di nutrienti. Dico la verità, non è avvenuto tutto dall’oggi al domani, ho dovuto fare un lento cammino di cambiamento; un pò per volta, giorno dopo giorno, ho inserito delle novità nelle mia dieta e poi ho ascoltato il mio corpo, perchè è lui il protagonista in questo caso. Oggi è più semplice per chi volesse iniziare questo cambiamento, molti biologi nutrizionisti stanno affrontato le problematiche della società odierna e danno utili consigli. Penso che sia necessario partire dall’idea e dal piatto, ecco perchè già lo scorso anno avevo iniziato a postare qualche ricetta, sempre pensando al concetto di nutrigenomica. Essenziale, anche, aggiungere degli integratori sani che apportino nutrienti buoni, per completare l’apporto di quelle sostanze difficili da reperire nella vita stressante di ogni giorno.

Commenti

Lascia un commento