budino salato 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adoro i fingers food, ormai l’avete capito!  Volevo creare un Budino salato che si potesse gustare tranquillamente in una di quelle serate dove si ha più voglia di parlare piuttosto che stare seduti con le gambe sotto al tavolo.

Inoltre, ho sempre bisogno di fondere il piacevole insieme al sano, questo è il risultato: una sfoglia croccante, ma non troppo, con un budino salato di zucchine. In realtà è un piatto molto semplice e veloce se avete già preparato i crackers alternativi. Potete sostituire la base con dei crackers acquistati al supermercato, facendo attenzione agli ingredienti scritti sull’etichetta. Anche in questo caso si possono fare molte varianti, una  verdura diversa o un mix delle tue verdure preferite, così come utilizzare stampi più grandi, sbizzaritevi.

Se poi vi viene fametta al pomeriggio provateli con come spuntino di metà giornata, ottimi!

Ingredienti per il budino salato

800g di zucchine

50 g di parmigiano opzionale

1 cipolla di tropea

50 ml di bevanda di avena

2 g di agar agar

1 cucchiaio di basilico spezzetato

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

sale

Come si prepara il budino salato

1)  lava, taglia le zucchine a pezzettoni e cuoci al vapore

2) prepara una ciotola con acqua fredda e quando le zucchine saranno morbide, bastano veramente pochi minuti, tuffale nell’acqua fredda così da non perdere il loro colore intenso

3) lava, taglia a rondelle la cipolla e cuocila con un filo olio e acqua

4) metti nel mixer le zucchine, la cipolla, in parmigiano se lo desideri, un cucchiaio di olio extravergine, aggiusta di sale

5) capovolgi il composto in una ciotola

6) fai bollire la bevanda di avena nel quale aggiungerai l’agar agar che farà addensare il tuo budino. Nei budini della foto avevo messo meno agar quindi erano risultati un pò troppo morbidi, se li preferite così basta aggiungere 1 gr di agar al posto di 2 g.

7) versa la bevanda nel composto, mescola bene

8) inserisci negli stampini, io ho utilizzato quelli per il ghiaccio, e metti nel freezer finchè si solidifica

9) fai cadere il singolo stampino sopra al cracker, per renderli più carini ho preparato le sfoglie utilizzando un tagliabiscotti rotondo

 

Con questa ricetta partecipo al contest: MEAT FREE CONTEST ideato da Una mamma che cucina ed ospitato dal mio blog Timo e Lenticchie.

meat free contest